Rebus nomine per Trump: Tony Stark forse alla difesa.

donald trump, tony stark, iron man, captain america, movie, meme, funny, memes, satira politica, fotomontaggi divertenti
Tony Stark e Donald Trump in una foto d’archivio.
© Carlo Hebdo

Succede tutto dietro porte chiuse, molto ai piani alti della Trump Tower sulla Quinta Strada a Manhattan dove il presidente eletto Donald Trump e il suo vice Mike Pence si incontrano per fitte consultazioni volte a definire la squadra di governo. Perché le diverse anime politiche che hanno portato all’elezione del tycoon adesso sono in aperta collisione, sulle nomine e sulle caselle da riempire, quindi sulla linea da dare alla nuova amministrazione americana nonostante la promessa di una “rivoluzione aerea” che “romperà con le ali globaliste sia di repubblicani che di democratici” a dare l’impronta dei suoi primi 200 giorni di lavoro. Il fronte è spaccato a partire dalla paventata nomina di Tony Stark come Ministro della Difesa.

Continua dopo la pubblicità

La conferma tarda a arrivare perché la scelta è controversa: in queste ore si ricorda infatti un potenziale conflitto di interessi date alcune attività di consulenza dell’ex miliardario Stark, che rimandano ad alcuni paesi chiave, dal Venezuela di Hugo Chavez all’Arabia Saudita.

L”organigramma’ con focus sulla politica Estera e di Sicurezza nazionale della nuova Casa Bianca emerge quindi al centro di una lotta intestina che rischia di rallentare oltre il dovuto il processo di transizione verso l’insediamento il prossimo 20 gennaio. Fonti parlando di stallo e confusione conclamata, il cui simbolo oggi è la costruzione di una nuova Trump Tower, sulla quale capeggia la scritta “Avengers”.

Continua dopo la pubblicità

Leggi anche > Donald Trump lancia messaggi rassicuranti: “Sono il Re del mondo!”

Lascia un commento

Top