Renzi intercettato per Consip: “Ciao Marco, mi pensi?”

matteo renzi, tiziano, consip, intercettazioni, intercettato, indagine, meme, satira, ironia, fotomontaggi divertenti, sip, mi ami?
Matteo Renzi intercettato per lo scandalo Consip.
© Carlo Hebdo
Continua dopo la pubblicità

Il 2 marzo 2017 alle 9.45 di mattina il Ministro dello Sport Marco Lotti parla al telefono con Matteo Renzi. I magistrati lo stanno intercettando nell’ambito dell’inchiesta Consip nella quale il padre dell’ex premier in quel momento è indagato per traffico di influenze con il “facilitatore” e amico Carlo Russo.

L’ex premier, intercettato, è dolcissimo: “Marco, ma mi ami? E quanto mi ami? E mi pensi? Ma quanto mi pensi?” rivelando il legame strettissimo che ha con Lotti, “Uh, scusa scusa, un’altra telefonata, aspetta. Ciao Andrea! Mi ami?“.

AVVISO DI CHIAMATA: il tuo telefono sempre libero con Consip

Informati al 187

© Carlo Hebdo

Allora ciao Andrea, ciao ciao! Pronto Marco… mi ami ancora?

Continua dopo la pubblicità

Leggi anche > Renzi confessa: “Mio padre tentò di sedurmi con il Lato Oscuro”

matteo renzi, tiziano renzi, confessa, consip, darth vader, ironia, meme, satira, fotomontaggi divertenti

Matteo Renzi in una foto d’archivio insieme a suo padre Tiziano.
© Carlo Hebdo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

One thought on “Renzi intercettato per Consip: “Ciao Marco, mi pensi?”

Lascia un commento

Top