Don Vito Corleone denuncia Charlie Hebdo: “Il rispetto prima di tutto”

charlie hebdo, lasagne, terremoto, seisme, amatrice, mafia, don vito corleone, meme, il padrino, the godfather
Don Vito Corleone si indigna mentre legge Charlie Hebdo.
© Carlo Hebdo

[purchase_link id=”1777″ style=”” color=”” text=”Offri un caffè a Carlo e scarica la foto in hq” direct=”true”]

Dopo la vignetta sul terremoto pubblicata dal settimanale francese Charlie Hebdo, arrivano le prime azioni legali al cattivo gusto d’oltralpe.

Sembra infatti che alcune copie siano arrivate nel profondo sud e che i legali della famiglia Corleone abbiano sporto denuncia per diffamazione nei confronti del giornale satirico.

“Bella la vignetta sulle lasagne, ma quella sulla mafia fa proprio schifo!” avrebbe detto il capo famiglia, Don Vito Corleone, che è stato da poco nominato padrino del Made in Italy.

“La cosa bella di noi italiani è che ci sentiamo più uniti quando attaccano i nostri valori fondamentali, tipo la famiglia e le lasagne. Non oso immaginare il putiferio se avessero pubblicato una vignetta sui cornetti siciliani” ha detto Don Vito.

Rafforzato il cordone di sicurezza davanti alla sede parigina di Charlie Hebdo dopo che è stata recapitata una testa di cavallo mozzata al custode dell’edificio. Si pensa ad una matrice terronistica.

Leggi anche: L’Unesco dichiara l’umanità patrimonio mondiale della Mafia

Lascia un commento

Top